87M Facebook gli utenti interessati da Cambridge Analytica scandalo, non 50M

87M Facebook gli utenti interessati da Cambridge Analytica scandalo, non 50M

  • Fino a 87 milioni di persone sono state colpite dalla Cambridge Analytica scandalo, non 50 milioni di euro, come inizialmente ipotizzato.
  • Facebook sarà di apportare modifiche nei prossimi mesi, per proteggere meglio gli utenti delle informazioni private.
  • a Partire da lunedì 9 aprile, Facebook invierà persone un link per vedere quali applicazioni usano e le informazioni che hanno condiviso con tali applicazioni.

Facebook: “sto Solo scherzando. In realtà 87 milioni di persone che ne sono affette dal nostro violazione dei dati.”

Editor Pick
87M Facebook gli utenti interessati da Cambridge Analytica scandalo, non 50M

Facebook da parte dei politici di ingegneria: Che cosa è necessario sapere

Se non si presta molta attenzione al mercato azionario, probabilmente non poteva fare a meno di notare i titoli di oggi su Facebook, Inc. quote di cadere drammaticamente a causa di problemi riguardanti la privacy degli utenti. Mentre la causa di …

ora, probabilmente sapete una cosa o due su Cambridge Analytica: il politico Britannico società di consulenza che non solo hanno lavorato con Trump campagna elettorale di squadra, ma avrebbe anche raccolto milioni di utenti, Facebook illegale di dati a creare politiche mirate annunci per tromba. Facebook è nella sede calda in questo momento, perché la società ha lanciato un quiz app per il 2014, che i dati personali e ha preso alcuna azione dopo questi dati su decine di milioni di utenti trapelate. Quando il report è emerso, è stato ipotizzato che circa 50 milioni di utenti sono stati colpiti da questa violazione. La vera figura, tuttavia, è molto più inquietante.

Nel un nuovo articolo di blog oggi, Facebook ha spiegato che, in realtà, ben 87 milioni di persone sono colpite dalla Cambridge Analytica scandalo: “In totale, noi crediamo che la Facebook informazioni fino a 87 milioni di persone—soprattutto negli USA—potrebbe essere stato impropriamente condiviso con il Cambridge Analytica.” Infatti, quasi il doppio della cifra iniziale. Se il danno è fatto, Facebook ha inoltre annunciato che sarà di apportare modifiche nei prossimi mesi, per proteggere meglio gli utenti delle informazioni private.

Per esempio, a partire da oggi, Facebook dovrà approvare tutte le applicazioni che richiedono l’accesso alle informazioni, ad esempio il check-in, le piace, le foto, post, video, eventi e gruppi. La società, inoltre, non consentono più di apps per richiedere l’accesso alle informazioni personali, come il credo religioso o politico, lo stato civile, l’istruzione e la storia del lavoro, etc. L’azienda, inoltre, la rimozione di una capacità dei programmatori di richiesta di dati che le persone hanno condiviso con loro se sembra che non hanno utilizzato l’app negli ultimi 3 mesi.

La società, inoltre, non consentono più di apps per richiedere l’accesso alle informazioni personali, come il credo religioso o politico.

a Partire da lunedì 9 aprile, Facebook mostrerà persone un link in cima alla loro News Feed in modo da poter vedere quali applicazioni usano e le informazioni che hanno condiviso con tali applicazioni. La società dichiara, “la Gente sarà anche in grado di rimuovere le applicazioni che non vogliono più. Come parte di questo processo, possiamo anche dire alla gente se le loro informazioni sono state impropriamente condiviso con il Cambridge Analytica.”

La FTC ha già iniziato un non-pubblico indagine di Facebook, e della gran Bretagna di informazioni le autorità di regolamentazione stanno attualmente valutando prove ottenute da un recente raid su Cambridge Analytica uffici a Londra.

Phoneia

OK Google, spegnere le luci della stanza. Ora Google è probabilmen...

Facebook visto mercoledì scorso, come i suoi tre giganti -WhatsApp, è Inst...

un anno Fa, Google ha introdotto il suo cuffie wireless Google Pixel ...

Ha lavorato in 200 arte Dinamic Software, Topo Morbido, e Opera Soft, tra ...

Bibliography ►
Phoneia.com (April 4, 2018). 87M Facebook gli utenti interessati da Cambridge Analytica scandalo, non 50M. Recovered from https://phoneia.com/it/87m-facebook-gli-utenti-interessati-da-cambridge-analytica-scandalo-non-50m/

About the author


This article was published by Phoneia, originally published in Italiano and titled "87M Facebook gli utenti interessati da Cambridge Analytica scandalo, non 50M", along with 18989 other articles. It is an honor for me to have you visit me and read my other writings.