Automazione con Tasker, l’applicazione definitiva per controllare il vostro Android

Automazione con Tasker, l’applicazione definitiva per controllare il vostro Android

Se siete alla ricerca di qualcosa di automatizzare il vostro Android è la migliore opzione disponibile Tasker, ...

Se siete alla ricerca di qualcosa di automatizzare il vostro Android è la migliore opzione disponibile Tasker, una delle applicazioni più promettenti di tutto il Google Play Store.

Quello che è successo l’incidente nucleare di Three Mile Island? In occasione di Three Mile Island, il peggio...
Il mio buon giorno, la sveglia che ti dice voce reale La parte più difficile della giornata è...

Ho iniziato con Android nel 2011 come un altro utente: senza eccessivo entusiasmo mio smartphone, usato e solo per quello che mi serviva. Tuttavia, a poco a poco scoprendo nuove funzionalità e applicazioni, e alcune di queste applicazioni è diventata installazione obbligatoria su tutti i dispositivi che ho provato è stato Tasker. La cosa interessante di Tasker non si sta facendo, , ma cosa si può davvero fare con esso, ed è quello che stiamo andando a insegnare oggi per imparare le basi, in modo che ogni utente può raggiungere il livello che può raggiungere senza essere sopraffatti con troppe informazioni. Sia.

Cosa è Tasker?

Tasker è un’applicazione che può essere trovato nella Google Play Store prezzo di € 2,99 o $ 2,99, ma può anche abbassare attraverso il sito web una versione di prova 7 giorni se si decide di acquistarlo. In termini di funzionalità, Tasker ci permette di creare diversi profili automaticamente e, a seconda della situazione, cellulare eseguire l’azione è già stato selezionato.

E questo è la prima cosa da imparare Tasker: non vale solo noi scarichiamo. Dobbiamo lavorare, manipolare, esplorare le opzioni e vedere quanto lontano possiamo approfittare. Avremo quattro schede: Profili, Attività, Scene e variabili. Questa ultima opzione è disponibile solo se spegniamo il “Modo Principiante”, per cui il suo utilizzo è relegato agli utenti più avanzati. Tuttavia, solo i primi due linguette raggiungere un elevato livello di automazione senza molto sforzo Tasker

Tasker segue un If-Else identico a quello trovato in ifttt, in cui eseguire un determinato compito (attivare o disattivare Wi-Fi) in funzione di un determinato profilo (se il tempo è 7:00-23:00). Inoltre, Tasker permette di organizzare i vostri progetti profili possono essere raggruppati secondo i vostri propri criteri, come il controllo delle applicazioni, profili audio per località … Comunque, se avete ulteriori domande, lasciamo un tutorial primi tre video non sono troppo tempo per spiegare i concetti di video di Tasker, è sempre più facile da assimilare.

Esempi di utilizzo

Una volta imparato le basi su Tasker, ecco alcuni esempi Profili e Attività che uso nella mia vita quotidiana. Parla Profili e Attività solo perché personalmente non vedo molto uso per le scene e variabili. Nel caso delle scene, tutto quello che dovete sapere è che consente di creare alcuni “pop-up” prima di un determinato evento, mentre Variabili MEMORIZZATI numerose impostazioni che consentono di stabilire condizioni per sapere se o non è un compito da eseguire. Vale a dire, se una variabile X è il valore che si desidera, si eseguirà Task Y

  • Auto mode. Anche se io personalmente non ho auto propria, è un Profilo molto interessante e facile da creare, come la scena appena sufficiente per evidenziare Stato, Red e Bluetooth collegato accoppiare con Bluetooth la vostra auto. Così ogni volta che il telefono si collega al Bluetooth in auto, è possibile configurare un compito che comprende diverse linee guida per abilitare la rotazione dello schermo e GPS, illuminare un po ‘, apre automaticamente Google Maps e scollegare la connessione Wi-Fi.

  • Cuffie Modalità: probabilmente ti è successo che ha il volume alzato, e collegare le cuffie improvvisamente hai avuto un buon spavento. Nonostante questo molti produttori hanno risolto e compresa la differenziazione, con Tasker si può andare oltre, creando un progetto “Headphones”, in cui, se avete collegato le cuffie (** dallo Stato> Hardware-> cuffie collegate), è possibile creare diversi Le attività che hanno un livello di volume diverso per ogni applicazione, perché forse si sente la vostra inferiore ascoltare la tua musica podcast.

Viktoria Minkova / Shutterstock

  • Wi-Fi per vicinanza: la modalità più utile e l’uso di tutti. Invece di cercare la vostra posizione con il GPS (con il conseguente consumo della batteria), con Tasker triangolare può la vostra posizione come antenne a cui si accede, cosa che non consuma la batteria dal momento che è qualcosa che il tuo smartphone fa in ogni momento, ed è possibile impostare le posizioni approssimative della vostra casa o sul posto di lavoro. Per attivare, selezionare dallo Stato> Telefono-> antenna più vicina e la scansione per circa 5 minuti antenne cui il nostro smartphone è collegato alla nostra casa, scuola o sul posto di lavoro, in modo che possiamo creare un semplice operazione che ci permette di attivare o disattivare il nostro Wi-Fi in funzione di antenne

  • Night mode. Un modo molto importante per me odio dover configurare un coricarsi mobile. Con Tasker è possibile creare un profilo che, a seconda di un’ora e si è collegato al caricabatterie per il giorno successivo (forse una notte fuori a festeggiare), la sincronizzazione con un compito di spegnere Wi-Fi e di dati, più bassa il volume di tutte le notifiche e massimizzare il volume dell’allarme il giorno successivo. Quindi è possibile creare un’attività di fare esattamente l’opposto: per attivare il Wi-Fi e di aumentare il volume delle notifiche in modo che, come si finisce per svegliarsi, si va sempre tutte le notifiche

  • class ul>

    • Modifica la luminosità esterna: Immaginate di essere in Street e avete bisogno di leggere qualcosa in una particolare applicazione, ma non possono vedere bene perché è la luminosità che habilitas interiore. Invece di dover affaticare gli occhi e guardare ciecamente ad aumentare la luminosità, è possibile impostare lo smartphone in modo che quando non sei connesso a qualsiasi rete Wi-Fi e di dati è stata attivata, aumentare la luminosità di alcune applicazioni come Twitter, Google Maps o simili. E la parte migliore è che si può creare un’uscita compito di abbassare la luminosità quando hai finito e non spendere troppo batteria.

    Non sei un principiante? Leggi

    Se avete letto prima che lo sapessi, non vi sono informazioni anche per te. In realtà, io non sono nemmeno un utente così avanzata, soprattutto se si parla di plugins e l’integrazione con l’automazione. Sì, avete letto bene: automazione. Ovviamente, per questo è necessario molto di più che l ‘”investimento” si fa quando si acquista Tasker, dal momento che sarà necessario acquistare accessori aggiuntivi per la vostra casa lampadine come intelligenti, serrature che possono essere controllati tramite NFC o via Wi-Fi riscaldamento controllato tramite smartphone, e tanti altri. Tuttavia, se sei una persona che ama sperimentare e avere il tempo e denaro, si può iniziare visitando questo canale YouTube.

    Un’altra funzione interessante è possibile utilizzare un Plugin in Tasker sono comandi voce, che può integrarsi con Google Ora. Cioè, si può dare ordini relativi a Hardware come accendere o spegnere Wi-Fi, resettare il dispositivo, alzare o abbassare il volume … La lista è infinita ​​strong>. Forse ora non vedo molto uso, ma può essere particolarmente utile per coloro che hanno il proprio smartphone su un supporto durante la guida, e che può essere attivato senza toccarlo con “OK Google Now”.

    Tuttavia, meglio della comunità di utenti di Tasker che lo circonda, il tempo fornendo pensieri gli uni agli altri, quindi se hai una combinazione interessante per automatizzare il vostro Android, si può lasciare nei commenti per il resto dei lettori beneficio. E se si è senza idee, lasciamo uno dei tutorial più completi su Tasker a spiegare tutto ciò che riguarda l’applicazione, dalle basi e concetti più complessi, come le scene e variabili, e in cui trovare profili, attività e scene molto interessante.. tutto dipende dal tempo che si vuole dedicare a Tasker




    Hipertextual

Attraverso l'evoluzione delle icone e il design di Android hanno cam...

Con la crescente popolarità dei servizi di streaming come Netflix e Spot...

Uno dei più suggestivi del nuovo Samsung Galaxy S10, S10+ e s10e netb...

il tedesco gigante del software SAP hanno annunciato sti piani di notifica...

Bibliography ►
Phoneia.com (February 27, 2015). Automazione con Tasker, l’applicazione definitiva per controllare il vostro Android. Recovered from https://phoneia.com/it/automazione-con-tasker-lapplicazione-definitiva-per-controllare-il-vostro-android/

About the author


This article was published by Phoneia, originally published in Italiano and titled "Automazione con Tasker, l’applicazione definitiva per controllare il vostro Android", along with 18987 other articles. It is an honor for me to have you visit me and read my other writings.