‘Club of Crows’, il primo (e grande) serie in spagnolo Netflix


Abbiamo visto la serie’ Club of Crows ‘di recente ha debuttato al servizio di in streaming Netflix . Questa recensione contiene spoiler.

Netflix ha rilasciato la sua prima serie originale in spagnolo, il risultato è una commedia ironico incredibile, mi fa ridere e ha una complicata serie di rotonde tematiche. Prima di proseguire devo dire che ‘ Club of Crows ‘ non è una serie di calcio e durante l’utilizzo di questo problema come sfondo, i problemi sono molto più profondo lo sviluppo del personaggio sul campo o nello spogliatoio.

stagione ‘Club of Crows’ stato rilasciato lo scorso 7 agosto e ha 13 capitoli

E ‘anche giusto dire che per coloro che non amano il calcio, o al di là (come me) si odia, ‘ Club of Crows ‘rimane un’opzione, e una piacevole sorpresa nella mercato si apre dopo la prima, la serie prodotta in spagnolo in Messico e di servizio forte nel in streaming Netflix. Se qualcosa è costante nel corso dei suoi 13 capitoli della prima stagione, è qualità nella rappresentazione delle passioni umane , che orgoglio, che danno la vergogna; quelli che sono vicini a chiunque: l’orgoglio, l’avidità, il potere, le reazioni al aspettative della famiglia

Quindi, l’argomento va dalla morte del patriarca e proprietario di una squadra. messicana prima divisione di calcio. Sia la squadra, come il luogo in cui si trova: New Toledo, sono di fantasia, ma a sua volta può essere ovunque da nord del Messico ( il cui nome non ricordo ), e qualsiasi squadra con queste caratteristiche; di coloro che nelle loro file sono composti entrambi stella anteriore (parlare dello spettacolo) come stranieri in Sud America messicanizzarsi , nuove prospettive di umili origini, allenatori corrotti e molti più personaggi, sia pensiero, potremmo dire che la verità è più strana della finzione.

Ironicamente

Così si potrebbe definire ‘Club of Crows’ se solo avessi avuto una parola, è che ad ogni livello di capitolo ironia va ogni tanto, la critica diventa più dura, più diretto, più complesso. Ah, sì, perché nel ‘Club Curvos’ nessuno è al sicuro, buono o cattivo; né è una storia classico il piccolo livellatore squadra o allenatore che fa i campioni ad una squadra mediocre. No. Le storie non sono semplici; forse altri luoghi comuni, ma con molta trama e trattati molto intelligentemente .

All’inizio, e prima, quando uscì il primo trailer per la serie, ho pensato che sarebbe stato prima una storia che viene venduto in grande, semplicemente utilizzando una sciocchezza tratteggiata Messico frasi, (e questo “bold” o “a rischio” come letto là fuori in una sinossi della serie) ; Ho pensato più dello stesso con bambini e bestemmie, si occupano di calcio e una lotta di potere in eredità, (calma che arriva nel trailer); anche uno dei protagonisti giocare di nuovo un classico Mirrey . Le cose non vanno bene.

Ma tutto è cambiato una volta si muovevano capitoli. Gerardo Luis Mendez è il protagonista di chi parla sopra, il suo carattere, Chava Chiese, è il successore alla cattedra del presidente della squadra, di più per essere l’uomo tra i due possibili fratelli di esperienza o potenziale. Così, la sua controparte presto rivelato (anche nel trailer): la sorella Isabella, interpretata ** ** Mariana Treviño. La cosa interessante è che la lotta tra fratelli supera il modo più semplice di machismo e misoginia, passando capitoli il problema è complicato, impigliato, si prende come uno spettatore di entrare in empatia con un l’altro per più ripugnante che sono entrambi. Ripugnante per l’uomo, non di più; creatori e scrittori hanno ritenuto opportuno lasciare fuori la manicheo, e questo è ciò che rende ‘Club of Crows’ molto interessanti.

Mafia dappertutto

Ora il resto del il conflitto iniziale è qualcosa. ‘Club of Crows’ tocca questioni spinose nel calcio , mafie interne, i personaggi reali note a tutti, ma non nominati, quelli che tirano le fila ancora invisibile vista di tutti; quei giocatori venduti come un’altra espressione di schiavitù moderna , abuso di potere e nero marcio a tutti i livelli del calcio professionistico. Egli parla anche dei media e corruzione nella gestione delle informazioni; il governo e la Chiesa cattolica ufficialmente bloccato in questioni non loro. La critica di persone con varo , quelli, wannabe dalla capitale con i club, discoteche e estetici nella stessa direzione.

Come ho detto sopra linee Nulla sfugge e fa un impacco divertente, con il nero e ironico umorismo, ma ci sono anche gag semplici, sule e così divertente. Molti altri temi sono al di fuori del rimorchio e non discutere qui; ma c’è di più.

Pro piuttosto

Come già detto come interessante e divertente che ho trovato ‘Club of Crows’ piacevolmente sorpreso nonostante la mia poca aspettativa e vuoto condizioni al fenomeno del calcio. E mentre i professionisti potrebbero citare: le prestazioni e l’eccellente fusione, le storie, i personaggi, l’estetica, l’umorismo, l’iniziale tenda, musica, argomenti, di sviluppo e sembra che tutti parlano: el fronte nuda Joaquín Ferreira ; in cons potrebbe evidenziare quanto segue: quinte negli stadi modificati, sovrapposti, reso ; scene generali che coinvolgono la folla. Temi e le scene sono anche presi alle estreme conseguenze, lasciando la trama credibile; alcune azioni, in particolare personaggi irrilevanti o extra che sembrano nervosi e soffocante; così come alcuni fatti sulla base del fatto che non sono logico. Ancora ancora, vi raccomandiamo ‘Club of Crows’, anche se non so se tutto il mercato di lingua spagnola per i numerosi riferimenti locali, questo non può essere una data serie consumano sempre impedimento che non hanno nulla a che fare con la nostra ambiente sociale. Così: benvenuto alla serie in spagnolo Netflix


Hypertext

‘Club of Crows’, il primo (e grande) serie in spagnolo Netflix
Source: italiano  
August 14, 2015


Next Random post