‘La cenere è il più puro bianco’, un thriller emotivo in cui l’arma principale è il dramma

‘La cenere è il più puro bianco’, un thriller emotivo in cui l’arma principale è il dramma

Tra il discreto sperimentazione formale che prevede l'utilizzo di una mezza dozzina di diversi formati e una narr...

Tra il discreto sperimentazione formale che prevede l’utilizzo di una mezza dozzina di diversi formati e una narrazione puramente tradizionale, il nuovo film Jia Zhang Ke, il “La cenere è il più puro bianco’, è un altro potente dramma sulle conseguenze di passione nel momento meno propizio per amore.

Il colore della disperazione,

https://www.youtube.com/watch?v=UcDDOZEcgMA

Dopo una stupenda apertura, il film decide di modificare l’aspect ratio per ottenere il primo impatto con la storia di una donna che non ha speso i migliori giorni della tua vita su un autobus. Né nave. O in macchina. Probabilmente né a piedi.

Il potente narrazione, ricco di molteplici formati (2.8 K, DV, 4K, HDCAM, HDV, 6K e Super 35), in realtà dando le redini della storia per la straordinaria opera di Zhao Tao, che offre un’interpretazione imponente. Ed è che, anche senza sembrare buona, il film gioca con la sperimentazione formale e la messa in scena di shock (quei tre puntini) quasi quanto con le emozioni.

‘La cenere è il più puro bianco’, un thriller emotivo in cui l’arma principale è il dramma

come è stato il caso in notevole ‘Widows’, qui abbiamo un altro esempio di vigliaccheria umano male, che si riflette in un altro uomo (o dovrei dire “barone”?) chi decide di inserire l’armadio prima di dare il volto. Nonostante l’impegno richiesto per l’altro, per lasciare in cerca di aiuto e di amore, anche se non sono più che un inutile e dannoso colpi in aria.

La musica Lim Giong e la fotografia di Eric Gautier, direttore della fotografia, con esperienza al fianco di registi del calibro di Alain Resnais, Olivier Assayas, Agnès Varda o di Léos Carax, rafforzare la narrazione al punto di ottenere che il certe situazioni straordinarie non strappare in qualsiasi momento il sipario di credulità. Venire attraverso il classico colpo di imprevisti umorismo del paese (non si può mai sapere se volontario o meno) o provengono dallo spazio esterno.

si consiglia, Inoltre, di

Cannes 2019: Bong Joon-ho, dà una lezione di mise en scene in 'Parassita' miglior film della sezione ufficiale

e 'Un Elefante Seduto Ancora': l’unico film della sfortunata Hu Bo, è un lavoro enorme e pieno di tristezza

e 'Errante Terra': Netflix, ci porta un colossale proposta di fantascienza cina, qualcosa svalutato dalla sua mancanza di originalità


notizie “La cenere è il più puro bianco’, un thriller emotivo in cui l’arma principale è il dramma è stato pubblicato in Espinof, Kiko Vega.

‘La cenere è il più puro bianco’, un thriller emotivo in cui l’arma principale è il dramma
Espinof

Introduzione E 'la prima legge di film-making: non importa quanto co...

Secondo Peter Mark Roget e Joseph Plateau, persistenza retinica sareb...

Apple ha riferito oggi che è ora disponibile la ARKit 3.5 per gli sviluppa...

Chi brevemente le teorie di consulenti scientifici Inside Out sulle e...

Bibliography ►
Phoneia.com (June 1, 2019). ‘La cenere è il più puro bianco’, un thriller emotivo in cui l’arma principale è il dramma. Recovered from https://phoneia.com/it/la-cenere-e-il-piu-puro-bianco-un-thriller-emotivo-in-cui-larma-principale-e-il-dramma/

About the author


This article was published by Phoneia, originally published in Italiano and titled "‘La cenere è il più puro bianco’, un thriller emotivo in cui l’arma principale è il dramma", along with 18988 other articles. It is an honor for me to have you visit me and read my other writings.