Recensione: Nikon D7200

Recensione: Nikon D7200

Introduzione e caratteristiche recensioni Camera Best DSLR Best fotocamera Circa sono trascorsi due anni ...

Introduzione e caratteristiche

  • recensioni Camera
  • Best DSLR
  • Best fotocamera

Circa sono trascorsi due anni tra l’introduzione della D7100 e l’arrivo del suo successore, e sulla superficie del nuovo D7200 sembra più un aggiornamento incrementale di un importante revisionare.

  • Nikon Recensione D7100

La D7200 è costruita intorno a un sensore con una risoluzione di 24,2 milioni di pixel, un piccolo incremento della D7100 24,1 milioni di pixel, e il corpo è identico, con la stesso peso e dimensioni, e lo stesso mirino.

In comune con il suo predecessore, il D7200 non ha filtro anti-aliasing di fronte al sensore, una novità destinata a produrre immagini più nitide e una migliore resa dei dettagli. I filtri anti-aliasing sono utilizzati per prevenire moir & # xe9 ;, o effetti di interferenza, quando si fotografano trame sottili o modelli, ma al momento del lancio del D7100, Nikon ha affermato che l’alta densità di pixel del suo sensore renderebbe improbabile soffrire qualsiasi patterning moire e noi non abbiamo visto alcuna relazione da parte degli utenti che suggerisce che sia un problema.

  • Low filtri passa spiegato

Ci sono alcuni miglioramenti significativi rispetto alla D7100, tuttavia, il primo dei quali è il potenziamento del processore interno della fotocamera dalla EXPEED 3 per il più recente e più potente EXPEED 4. Il frame rate rimane lo stesso della D7100 – 6fps a piena risoluzione, oppure 7 fps quando si utilizza la modalità di ritaglio 1,3x – ma il processore più veloce offre maggiore capacità di buffering, che è stato uno dei più grandi let-down nel precedente il modello.

Nikon sostiene la D7200 è in grado di catturare 100 JPEG in uno scoppio o 27 file RAW, anche se va notato che queste figure si riferiscono a file NEF piccoli 12-bit, e non i file a 14 bit favorito da chi cerca la massima qualità dell’immagine.

A parte di aumentare la frequenza dei fotogrammi, la modalità di ritaglio 1.3x ha un paio di altre applicazioni utili. Si estende la portata delle tue lenti se avete bisogno di avvicinarsi ad un soggetto, come ad esempio durante la ripresa di sport o la fauna selvatica, e con 24 milioni di pixel di risoluzione, c’è un sacco di spazio per il ritaglio sui soggetti pur essendo in grado di produrre grandi, stampe di alta qualità. In secondo luogo, significa che i 51 punti autofocus coprono tutta la struttura, piuttosto che essere raggruppati intorno al centro.

A proposito di messa a fuoco automatica, in quello che è una prima assoluta per un formato DX (APS-C) della fotocamera, la D7200 è in grado di concentrarsi su fino a -3EV, grazie al miglioramento della Multi-CAM 3500-II 51 sistema di autofocus -point ereditato dai modelli full-frame più in alto la gamma Nikon.

Il modulo autofocus dispone di 15 sensori a croce, e un sensore centrale che è sensibile fino af / 8. Ciò rende il sistema autofocus utilizzabile con teleobiettivi e combinazioni moltiplicatore di focale in cui l’apertura massima disponibile è F / 8 – apertura massima della lente cade quando si utilizza un moltiplicatore di focale.

Un altro miglioramento è in campo di sensibilità della fotocamera. La D7200 ha una gamma ISO nativa di 100-25.600, dal fine superiore nativa del D7100 di ISO 6400. Ci sono anche Hi BW1 e Hi BW2 impostazioni di espansione, che si occupano di un enorme ISO 102400 (equivalente); tuttavia, sono queste due opzioni disponibili solo in modalità JPEG e producono immagini monocromatiche.

Il D7200 è dotata di Picture Control 2.0, che abbiamo già visto in altre fotocamere Nikon, come la D750 e la D5500. Ciò significa che ci sono sette diversi controlli immagine, tra cui la nuova modalità Flat, che produce immagini con un contrasto ridotto e gamma dinamica massima – cineoperatori sono più propensi a utilizzare questo che i fotografi, in quanto rende la classificazione e valorizzazione filmati più facile.

  • Nikon D5500 recensione
  • Nikon Recensione D750

A proposito di video, la D7200 spara full HD 1080p filmati a 30 / 25p, e si può anche sparare a 60p / 50p utilizzando la modalità di ritaglio 1.3x. La fotocamera è anche compatibile con un nuovo microfono wireless Nikon ME-W1, che si afferma in grado di catturare il suono fino a 50 metri di distanza. Riprese video può essere salvato in uno degli slot per schede SD del D7200, oppure è possibile trasferire via HDMI ad un registratore esterno.

La D7200 introduce sia Wi-Fi e NFC (Near Field Communication) la connettività all’interno del corpo stesso, entrambi i quali sono sempre più diffuso su reflex digitali. Anche se non è la prima Nikon per caratterizzare Wi-Fi (la D5500 e D750 hanno anche esso), è il primo ad includere NFC, che dovrebbe rendere la connessione a un telefono Android o un dispositivo ancora più veloce (se ne parleremo più avanti).

Nikon è riuscita anche a migliorare la durata della batteria già impressionante, che è aumentata da 950 scatti (standard CIPA) per 1.100 colpi -. o 80 minuti di registrazione video

Un’altra cosa che rimane lo stesso è il, schermo LCD da 3,2 pollici 1229k punti, che è fisso e non sensibile al tocco, e che a livello dell’occhio pentaprisma mirino ottico, che offre una copertura del 100%.

Nella sua forma attuale, la D7200 compete più a stretto contatto con la Canon EOS 70D. Salendo ancora nel range Canon APS-C è la EOS 7D Mark II, ma ad oggi Nikon ha ancora sostituire i D300S, che un tempo sedevano nella parte superiore del proprio formato APS-C line-up.

Qualità e la manipolazione

Nikon ha lavorato sodo per rendere il look D7200 e sentirsi come un pezzo di alta qualità di corredo, e si vede – la telecamera si sente e gestisce come un più modello costoso, come la D610 o D750.

Sia la parte anteriore e grip al posteriore hanno rivestimenti texture morbide per rendere la fotocamera sentirsi sicura e confortevole in mano. Il dito medio si adatta perfettamente sotto la sporgenza per il pulsante di scatto e il dito indice e il pollice sedersi naturalmente il pulsante di scatto e la ghiera di scorrimento posteriori rispettivamente -. Tutto sommato ci si sente una buona macchina per tenere

Come la D7100, la D7200 è resistente alle intemperie, che vi permetterà di utilizzare con sicurezza in una varietà di meno-che-ideali condizioni atmosferiche. Il intemperie aggiunge all’aria della fotocamera di alta qualità e di robustezza, anche se non è del tutto fino al livello di pro fotocamera come la D810 Nikon.

Il selettore di modalità è in alto a sinistra della fotocamera ed ha appena nove diverse opzioni, tra cui due slot utili per le impostazioni personalizzate. Prima di poter spostare il selettore è necessario tenere premuto un pulsante di blocco nel suo centro, che è utile per prevenire modifiche accidentali delle impostazioni. Proprio sotto la ghiera di selezione è una seconda linea per la selezione della modalità di guida. C’è un pulsante di blocco per questo – è un po ‘fiddlier quello sul selettore di modalità, ma è improbabile che vi sarà bisogno di utilizzare più spesso.

La D7200 è il tipo di telecamera che deve essere utilizzato con entrambe le mani, ma tutti i pulsanti sono vicini ai bordi e facilmente raggiungibile con i pollici. Mentre la maggior parte dei pulsanti sono sul retro della telecamera, ci sono alcuni tra quelli utili altrove. Come sulla D7100 e D7000, il pulsante di selezione AF e AF interruttore / M sono appena dietro montatura dell’obiettivo, e facilmente raggiungibili con il pollice senza dover spostare l’occhio dal mirino.

Sotto il monte lente è un tasto funzione personalizzabile che può essere assegnato a una delle 18 funzioni diverse. Uno che ho trovato particolarmente utile è la virtuale Horizon display nella funzione mirino -. Se si passa questo su, barre appariranno nel mirino per aiutarvi a livellare con precisione la fotocamera

Se avete usato una Nikon D-SLR, prima è necessario avere familiarità con il resto dei controlli, e anche con il sistema di menu, che è sensibilmente disposto su tutto.

In basso a sinistra sul retro della fotocamera è un tasto contrassegnato con una “i”, che funge da pulsante di menu rapido. Premere questo e sarete in grado di modificare le impostazioni, come area immagine (si può scegliere tra DX e modalità di ritaglio 1,3x), Picture Control e la possibilità di assegnare determinate funzioni a determinati pulsanti. Io normalmente si aspetterebbe di trovare più funzioni in questo menu, ma la maggior parte delle impostazioni è molto probabile che voler cambiare frequentemente (come ISO, misurazione, o bilanciamento del bianco) hanno i propri pulsanti separati comunque.

Il mirino ottico è luminoso e chiaro ed è eccellente per vedere una fotocamera di questo livello che offre una copertura del 100%, in modo da poter essere sicuri che nulla hanno insinuato i bordi del telaio quando si controlla le immagini più tardi. Sul fronte dei ribassi, con un mirino ottico significa che non si può vedere l’effetto che cambiare una particolare impostazione avrà, ma questa è una caratteristica di fotocamere DSLR, e un vantaggio dei mirini elettronici in fotocamere compatte di sistema.

Nonostante la chiarezza del mirino, è ancora consigliabile utilizzare Live View durante la ripresa di soggetti che richiedono precisa messa a fuoco, come una natura morta o macro. Live view messa a fuoco è più lento perché si basa sul contrasto AF, ma perché utilizza l’immagine formata sul sensore per controllare la nitidezza, è sempre preciso. Una articolazione, o anche solo uno schermo inclinabile sarebbe stato bello da vedere, ma Nikon ha deciso su un monitor fisso in linea con il resto delle telecamere D7000 serie finora.

Come per la D7100, il pulsante Live View si trova sul lato destro della parte posteriore della fotocamera, e attorno ad esso c’è un interruttore per lo spostamento tra le foto e le riprese video.

Collegamento della fotocamera al vostro smartphone o tablet tramite Wi- Fi è facile una volta che sai come. Il controllo è nascosto un po ‘all’interno delle impostazioni del menu, anche se – preferirei vedere un pulsante dedicato, o almeno di avere l’opzione inclusa nel menu “i”. Invece, è necessario scorrere fino alla terza pagina del menu di configurazione nel menu principale, quindi selezionare Attiva sotto l’opzione Wi-Fi. Ci sono purtroppo pochi comandi disponibili all’interno della app a distanza – si può muovere solo il punto di messa a fuoco e scattare il pulsante di scatto – ma è utile per le foto di gruppo, l’uso del treppiede (per evitare di correre la macchina fotografica) e la ripresa di soggetti pericolosi o timidi remoto. Forse più utile è la possibilità di trasferire le immagini dalla fotocamera al telefono, che permette di condividere rapidamente via e-mail e social media.

La D7200 è la prima Nikon D-SLR per caratterizzare integrato NFC. Tuttavia, al momento di scrivere, ho potuto trovare alcun modo di rendere la fotocamera collegare a un dispositivo Android compatibile, nonostante i diversi tentativi – Sono fiducioso questo è dovuto l’applicazione essere non del tutto di essere ancora pronto

<. h3> Prestazioni

Abbiamo visto il sensore 24,2 milioni di pixel e Expeed 4 combinazione processore prima nel D5500, e sappiamo di essere una grande collaborazione. Così mi aspettavo cose abbastanza bene dalla D7200 -. E non sono rimasto deluso

Come la D7100 prima, questa fotocamera è rivolto a fotografi appassionati che potrebbero voler sparare ogni sorta di soggetti diversi, quindi ha bisogno di essere un tuttofare in grado di trattare con diverse esigenze di movimentazione e condizioni di ripresa.

Guardando le immagini JPEG direttamente dalla fotocamera, i colori hanno un bel livello di vitalità, con un aspetto brillante, ma naturale. In buona luce i colori sono vivaci e audaci, ma anche in condizioni di illuminazione non ottimali che ancora mostrano calore attraente e saturazione.

Clicca qui per una versione full size.

Clicca qui per una versione full size.

Particolare è anche molto ben risolto, praticamente senza lisciatura visibile nelle immagini scattate a sensibilità inferiori (come ISO 100 o 200), quando hanno visto al 100 per cento di ingrandimento

Particolare continua ad essere risolto bene in tutta la gamma di sensibilità, e anche a ISO 12800 o 25600 è possibile ancora vedere una ragionevole quantità di dettagli (di nuovo, guardando immagini JPEG). Anche se solo il bianco e nero, JPEG sola impostazione di Hi1 è utilizzabile, e il grano che è presente probabilmente aggiunge al “sentire” di un colpo in bianco e nero.

Per elaborare immagini RAW della D7200 voi ‘ll bisogno di utilizzare il software fornito con la fotocamera o scaricare Capture NX-D gratis software di Nikon dal suo sito – al momento della stesura di Adobe Camera Raw non è stato aggiornato per essere compatibile con la fotocamera. Guardando le immagini RAW è ovvio una discreta quantità di riduzione del rumore è stato applicato a Jpeg in-camera, e si dispone di ampio spazio per applicare la riduzione del rumore su misura per le vostre RAWs, bilanciando la rimozione del rumore e dettaglio di ritenzione.

Nei nostri test laboratori, la D7200 offre una performance molto simile alla D5500, e mentre le telecamere rivali la Canon EOS 70D e Fuji X-T1 superano per alcuni aspetti, come segnale di RAW a rumore, il D7200 sembra favorire dettaglio sopra riduzione del rumore e sfruttando la mancanza di un filtro anti-aliasing. La Fuji X-T1 manca anche un filtro AA e fornisce il segnale superiore ai risultati di rumore, ma questa fotocamera dispone di 16 milioni di pixel, piuttosto che i 24 milioni di pixel nel D7200.

Clicca qui per una versione full size

Click qui per una versione full size.

La matrice (tutto -purpose) sistema di misurazione assicura una corretta esposizione nella maggior parte delle condizioni, e affronta anche bene con alcune scene ad alto contrasto.

Il sistema di bilanciamento automatico del bianco affronta bene con diverse condizioni di luce troppo, ed è praticamente impeccabile di giorno o in condizioni nuvolose. Sotto la luce artificiale, fornisce risultati leggermente caldo, quindi per la massima precisione vi consigliamo di passare a un ambiente WB più appropriato (come il tungsteno), o prendendo un bilanciamento del bianco personalizzato.

Autofocus con la D7200 è un gioco da ragazzi. Grazie al nuovo sistema AF della fotocamera è di blocco po ‘di problemi sui soggetti, anche in condizioni di luce debole, e anche se sono in movimento. I 15 a croce punti AF sono più sensibili in condizioni di scarsa luminosità, mentre il punto centrale è la più sensibile di tutti.

Clicca qui per una versione full size.

Clicca qui per una versione full size.

Come già accennato, la profondità scoppio della fotocamera è molto migliorata sulla D7100. Mentre il suo predecessore è stato solo in grado di catturare un paio di dollari di JPEG secondi ‘prima che il buffer si è riempita, EXPEED 4 processore del D7200 facilita prestazioni molto migliori. Ripresa in Fine JPEG modalità di sola qualità, è possibile catturare circa 50 colpi prima che il buffer si riempie, che equivale a circa 9 secondi di tempo di ripresa, dando un sacco di opportunità per catturare l’azione. Se hai bisogno di immagini RAW più flessibili, sparando qualità 14-bit offre circa 2-3 secondi di tempo di ripresa, o 4-5 secondi con l’impostazione di qualità inferiore a 12 bit

Le prove di laboratorio:. Risoluzione

Abbiamo effettuato test di laboratorio sulla D7200 Nikon tutta la sua gamma ISO completa per la risoluzione, il rumore (compresi rapporto segnale rumore) e gamma dinamica. Testiamo i file JPEG riprese con la fotocamera, ma controlliamo anche le prestazioni con i file RAW. La maggior parte degli appassionati e professionisti preferiscono sparare crudo, ei risultati possono essere spesso molto diversa.

Abbiamo anche scelto tre dei suoi principali rivali in modo da poter confrontare direttamente le loro prestazioni.

I rivali che abbiamo scelto sono:

• Canon EOS 70D: L’equivalente più vicino alla D7200 Nikon nella gamma Canon. La sua risoluzione a titolo definitivo è inferiore, ma ha il vantaggio di uno schermo articolare.

• Fuji X-T1: Una telecamera sistema compatto della vecchia scuola che assomiglia fotocamere a pellicola 35 millimetri utilizzati per, ma vanta ancora l’ultima tecnologia – tra cui eccellente sensore X-Trans della Fuji

• Olympus OM-D E-M5 II:. La Olympus utilizza un sensore Micro Quattro Terzi più piccola, ma vanta stabilizzazione dell’immagine a 5 assi, una modalità 40MP ad alta risoluzione e 10 fps di scatto continuo

Risoluzione

Testiamo risoluzione della fotocamera utilizzando un diagramma di prova ISO standard che permette una precisa confronti visivi. Per una spiegazione completa di ciò che i nostri grafici risoluzione significano e come leggerli, guardate la nostra camera. processo di test risoluzione

immagini Esame del grafico prese a ogni impostazione di sensibilità rivela i punteggi risoluzione seguenti in linea larghezza per l’altezza dell’immagine x100:

Analisi: La D7200 Nikon è un chiaro passo sopra i suoi rivali per la risoluzione. La combinazione di una risoluzione nativa elevata 24MP e la rimozione degli effetti anti-aliasing sembra imbattibile. Il suo rivale più vicino è il Fuji X-T1, anche con effetto anti-aliasing, ma il sensore Fuji ha una risoluzione nativa 16MP basso.

Recensione: Nikon D7200

Analisi: Il modello si ripete con i risultati grezzi, anche se qui la Fuji X-T1 corrisponde al D7200 Nikon a tutti, ma le impostazioni ISO più elevate. La Olympus, con il suo sensore più piccolo, in ritardo un po ‘in ritardo, così come la Canon 70D, che si sarebbe potuto aspettare di fare un po’ meglio

Le prove di laboratorio:. Gamma dinamica

La gamma dinamica è la gamma di toni del sensore può catturare. Telecamere con bassa gamma dinamica spesso mostrano ‘bruciato’ evidenzia o bloccato-in ombre. Questo test viene effettuato in condizioni controllate utilizzando strumenti hardware e analisi DxO.

La gamma dinamica è misurata in valori di esposizione (EV). Più alto è il numero il più ampio range di livelli di luminosità la fotocamera può catturare. Questo cade con l’aumentare impostazioni ISO perché la fotocamera è dover amplificare un segnale debole. File Raw catturare una gamma dinamica superiore perché i dati immagine è non trasformati.

Analisi: La D7200 Nikon non ha chiaro vantaggio in gamma dinamica. Sorprendentemente, forse, la Olympus E-M5 II, nonostante il suo sensore più piccolo, è il migliore del gruppo, una volta che si arriva a ISO 800 e sopra. La D7200 offre risultati quasi identici alla Canon 70D, e mentre la Fuji X-T1 è in ritardo rispetto, nella nostra esperienza, questo è giù per gli stili di elaborazione delle immagini di Fuji, che contrastano enfasi dei toni medi.

Analisi: Lo schema si ripete per i file raw. Anche in questo caso, la Olympus OM-D E-M5 II sembra superare il resto da un certo margine, specialmente da ISO 400 e sopra. Questa volta, però, la D7200 Nikon, Canon 70D e Fuji X-T1 sono così vicini da essere quasi inseparabili. Se non altro, la D7200 ha un leggero vantaggio a basse ISO

Test Lab:. Rapporto segnale-rumore (noise)

Questo è un test dei livelli di rumore della fotocamera. Più alto è il rapporto segnale rumore, maggiore è la differenza di forza tra i dati di immagine reale e casuale rumore di fondo, in modo che il ‘pulitore’ immagine apparirà. Più alto è il rapporto segnale rumore, tanto meglio.

Analisi: Questo è dove il D7200 è in svantaggio rispetto ai suoi rivali. Favorisce ad alta definizione su basso rumore, quindi questo è il prezzo da pagare per tale risoluzione. I livelli di rumore non sono male con qualsiasi mezzo, ma i suoi rivali si spara leggermente JPEG “più pulita”.

Analisi: Questo modello è ancora più evidente quando i file grezzi vengono confrontati. La D7200 Nikon può consegnare le immagini più nitide da un certo margine, ma sono anche i più rumorosi. Ancora una volta, questi confronti sono relativi, e livelli di rumore del D7200 sono affatto male. Il vantaggio dei file raw, troppo, è che si può scegliere il proprio compromesso tra rumore e dettaglio resa in fase di elaborazione.

Verdetto

Il D7200 può non essere una revisione completa quando rispetto alla D7100, ma Nikon ha ottimizzato una già buona macchina fotografica per produrre qualcosa che è chiaramente migliore rispetto al suo predecessore. I singoli cambiamenti possono sembrare piuttosto piccolo, ma nel loro insieme hanno fatto la differenza.

Si fa per una buona fotocamera tuttofare che dovrebbe fare appello agli appassionati, e produce immagini che sono nitide, dettagliate, saturi e vibrante.

Se già proprio la D7100, se non c’è abbastanza per tentare di aggiornare può dipendere dal tipo di fotografie che come prendere. Mentre la qualità dell’immagine è simile, se sei un fotografo sportivo o fauna selvatica l’incremento della profondità scoppio potrebbe essere sufficiente a giustificare l’aggiornamento; in alternativa, se spesso scatta in condizioni di scarsa illuminazione, la più ampia gamma ISO nativa può fare il trucco.

Se, d’altra parte, è attualmente proprio qualcosa più in basso in line-up di Nikon, come il D3200 o D5300, il D7200 rappresenta una eccellente fotocamera next-step per aiutarvi a migliorare la vostra fotografia.

E mentre sarebbe stato bello vedere un articolato, o anche sensibile al tocco dello schermo, come sulla D5500, è bello avere un mirino al 100%.

Il built-in Wi-Fi è anche il benvenuto, anche se l’applicazione compagna è piuttosto limitato nelle sue capacità. Ed è frustrante che non ero in grado di ottenere la NFC lavorare con la D7200, tanto più che questa caratteristica è una prima assoluta per una Nikon D-SLR – speriamo che sia solo un problema di dentizione.

Come con la D7100, qualità costruttiva della D7200 è rassicurante solido, e la fotocamera gestisce bene – che ha un alta qualità la sensazione che ci si aspetterebbe da un modello nella parte superiore della gamma Nikon, piuttosto che nel mezzo.

Ci è piaciuto

Con una vasta gamma di funzioni, ci sono un sacco per il fotografo appassionato di come circa il D7200. Il sistema di messa a fuoco automatica, essendo stato ereditato da telecamere ulteriormente la linea, è fantastico, e affronta bene con diverse condizioni, tra cui scarsa luminosità. Se sei un fotografo di sport o della fauna selvatica, la messa a fuoco automatica più rapida e una migliore profondità di scoppio rendere questa fotocamera una proposta attraente.

Ci è piaciuta ​​h3>

più vicino concorrente del D7200 è la Canon 70D, e che ha una fotocamera, schermo completamente articolato sensibile al tocco. Nikon, tuttavia, appare decisa in perseverare con un fisso, non-touch screen nelle sue reflex digitali di fascia media. Forse aiuta a mantenere il costo basso, ma la D5500 ha un touchscreen articolata, e la D7200 sarebbe un dispositivo più utile se fosse dotato qualcosa di simile. Forse per la prossima iterazione …

verdetto finale

Un set completo di funzionalità e immagini di grande qualità rendere la D7200 la fotocamera ideale per gli appassionati – soprattutto se si dispone già di alcuni obiettivi Nikon, o hanno esperienza di utilizzo di fotocamere Nikon. Sarebbe anche fare una buona macchina fotografica di sostegno per coloro che hanno più di una telecamera la gamma Nikon. Così com’è, la Canon 70D offre un po ‘di più in termini di caratteristiche (quello schermo di nuovo), ed è anche disponibile ad un prezzo frazionata più conveniente (per ora) – quindi se non avete la fedeltà al marchio, vale la pena dare la Canon un look.

  • recensioni Camera
  • Best DSLR
  • Best fotocamera



TechRadar – Tutte le ultime notizie di tecnologia

Ci sono voci nuove.Warner Bros Montreal avrebbe cancellato il video gioco ...

Xiaomi si prepara a introdurre il Redmi Nota serie 8 il 29 agosto, in occa...

il Giappone hanno raggiunto la Coppa del Mondo di Rugby quarti di finale p...

Come avrete probabilmente notato, c'è una nuova tendenza nel settore s...

Bibliography ►
Phoneia.com (April 5, 2015). Recensione: Nikon D7200. Recovered from https://phoneia.com/it/recensione-nikon-d7200/

About the author


This article was published by Phoneia, originally published in Italiano and titled "Recensione: Nikon D7200", along with 18989 other articles. It is an honor for me to have you visit me and read my other writings.