‘Knightfall’ si conferma come una grande delusione, nonostante il miglioramento delle loro puntate finali

Knightfall Copertura Tmporada


un paio di settimane Fa in Espinof ho avuto la le prime impressioni su “Knightfall’ e io stavamo guidando la nostra paura di prevedere che la serie dovrebbe andare per cornici fantastiche, per di più l’accuratezza storica. Purtroppo, le nostre previsioni erano vere.

Per la maggior parte incapaci, ‘Knightfall ” è il racconto in 10 episodi di la caduta dell’Ordine del Tempio prima della finale di perdita di Acri nell’anno 1291, dopo l’abbandono dei templari prima di forze musulmane. La serie ci porta a Parigi, 15 anni dopo questo fatto, mostrando i cavalieri indebolito, ma, al tempo stesso, rappresentato come collaboratori e al servizio del re filippo IV.

continuiamo con la mancanza di rigore storico e cornici-of-whack

Come si può apprezzare è una cornice in cui i rami dell’argomento può essere ampio e non tutti devono essere di estrema precisione, ma dopo aver visto la stagione, c’è una trama che direttamente è inaccettabile. Abbiamo scoperto che la conversione di Aragona nel regno di Catalogna non era stata una delusione, nel secondo episodio della stagione, se non che sarà parte di un sub-plot della regina Giovanna, che parla del regno di Catalogna con la totale convinzione.

per non parlare di la leggerezza con la quale i personaggi storici morire completamente dal suo vero fine. Ricordate che ci sono prima di una serie di the History Channel anche se si può godere in HBO España, in modo che gli errori storici stridere ancora di più.

Tom Cullen e Olivia Ross

trama principale stiamo guardando la declino dei cavalieri templari dopo questo fallimento, la croce, unica speranza di tornare a combattere per la Terra Santa, è quello di trovare il Santo Graal. Attraverso otto episodi che accompagnano Landry (Tom Cullen), nella loro incessante ricerca. Che cosa può comportare come una storia di misteri e avventure dimostrando deludente, a causa dei limitati mezzi di produzione e la povertà nella loro realizzazione.

E cosa dire del armi… la regina Giovanna trattati in base al capriccio del re di Francia, e negli ultimi episodi ninguneada, qualcosa che sembra impensabile perché la regina era importante non solo nel loro “Regno di Catalogna”, se non che rappresenta uno dei massimi poteri e che è degno di dubbio, che in questi fotogrammi sontuosa trattati in questo modo.

Non c’è equilibrio tra la trama principale e le trame di palazzo, nei primi episodi viene data più importanza agli intrighi, in cui deve apparire un cattivo, in questo caso Di Nogaret (Julian Ovenden), che riesce a confondere e ottenere tutto ciò che viene proposto per il loro proprio beneficio, lasciando quindi da parte la la ricerca del Graal dovrebbe essere l’attrazione principale della serie.

Knightfll Caratteri

ciò che porta questo primato del cassonetto è denotano il ritardo nell’avanzamento della trama principale e abbiamo trovato due episodi finali, possiamo dire che il migliore della stagione, dove è di sinistra, personaggi e si concentra in modo frenetico per risolvere la ricerca del Santo Graal.

due episodi finali nonostante il suo slancio per la fine e di inizio frame sono i più dinamici e interessanti della stagione lasciando la porta aperta a un possibile secondo capitolo. La follia l’accuratezza storica, che sono una costante, ma se c’è qualcosa che non riesce nemmeno piu ‘Knightfall’ è nel trattamento di diversi personaggi.

I personaggi, il grande problema della ” Knightfall’

Knightfall

Il carattere di Elisabetta (Sabrina Bartllet), la figlia di Giovanna e filippo, o Isabella, come preferiamo il nome della serie, scompare completamente nell’ultimo paio di episodi e questo è un modo troppo volubile, le loro motivazioni, ciò che rende questo personaggio qualcuno del tutto superfluo, come il resto dei loro fratelli, che non appaiono direttamente nella produzione.

Giovanna (Olivia Ross), la regina, come abbiamo detto, subisce un trattamento del tutto sbagliato e la tua debolezza non è accompagnata con questa figura di potenti e romantico che si ritrae, ma la cosa più patetica è la figura del re di Francia (Ed Stoppard,), sembra più una parodia.

Nogaret è forse il personaggio che si aggiunge al gioco nel suo ruolo di cattivo, ma che, come molti altri, è direttamente dimenticato, alla fine della stagione, oltre ad essere un personaggio con un pacchetto mancante, e che fallisce nel suo tentativo di diventare un “Pinky” il tempo dei cavalieri templari.

Julian Ovenden e ed Stoppard

Tom Cullen che gioca Landry, il protagonista assoluto, lascia tutto sul piano fisico, ma scarso il loro coinvolgimento a livello emotivo, è proprio il punto chiave che fa la differenza con il resto dei suoi compagni templari. I loro istinti e le emozioni, creare le basi per la trama e la personalità della protagonista. In breve, i personaggi manca la scintilla.

il Nostro istinto quando guardando i primi episodi ci sembrava profilarsi di più la mancanza di rigore storico e il poco che catturano i fotogrammi aggiunti ad esso , e così è stato, ‘Knightfall’ non soddisfa le aspettative pur avendo tutto a loro favore. Sarà necessario attendere per una possibile seconda stagione e vogliono un miglioramento nel trattamento di serie.

si consiglia, Inoltre, di

a Pieghe, tela, raso: vi diciamo come stirare i capi più prezioso per il vostro guardaroba e salvare la tintoria / lavaggio a secco

e 'Knightfall', una scommessa per il divertimento che trascura la ricostruzione storica

Dopo che si 'Vichinghi', la Storia, ora punta ai cavalieri templari


notizie ‘Knightfall’ si conferma come una grande delusione, nonostante il miglioramento delle loro puntate finali di è stato pubblicato in Espinof , Lara di Ben Ameur .


Espinof

‘Knightfall’ si conferma come una grande delusione, nonostante il miglioramento delle loro puntate finali
Source: italiano  
February 13, 2018


Next Random post