Recensione: Philips Fidelio B5

Recensione: Philips Fidelio B5

Introduzione e caratteristiche Il B5 Fidelio è come l'Optimus Prime di soundbar. A dire il vero, che graffiare. E ...

Introduzione e caratteristiche

Il B5 Fidelio è come l’Optimus Prime di soundbar. A dire il vero, che graffiare. E ‘il modo migliore di soffocante vecchio Autobot. Il B5 Fidelio è come il jazz.. E ‘più fresco, ha ancora quel trasformatore atmosfera, e confeziona un bel po’ di più funk nel suo tronco

Vedete, soundbar sinuosa Philips ‘ha un serio potente USP: si può passare dalla soundbar tradizionale a 4.1 surround sound sistema in pochi secondi.

Aussie telecomunicazioni sarà di spegnere tutte le reti 2G quest’anno Le tre grandi Australiano società di telecom...
Problemi con il G5 LG e come risolverle L'LG G5 è stato un allontanamento significa...

A prima vista potrebbe sembrare un soundbar ordinario, con un subwoofer wireless e altoparlanti frontali-combustione, ma tirare le unità terminali off entrambi i lati e diventano singoli altoparlanti satellite senza fili che è possibile posizionare intorno alla vostra stanza per dare un effetto più cinematografico.

Il passaggio da un sistema a 4.1 Surround 2.1 prende un singolo battito, e la B5 passa automaticamente nella sua modalità di cinema senza dover fare nulla. E ‘anche a dondolo un po’ impressionante semplice tecnologia di calibrazione da pranzo, che regola dinamicamente il livello dei canali surround a far fronte con il posizionamento di offset intorno alla vostra stanza.

E ‘questa la facilità d’uso, che è il segno distintivo del B5 Philips Fidelio.

In ciascuno dei staccabili finali altoparlanti è un singolo, diaframma pilota da 3 pollici, e una batteria agli ioni di litio che è in grado di erogare circa 10 ore di carica durante l’esecuzione in modalità wireless.

design

La soundbar base è lasciato con un ulteriore coppia di driver da 3 pollici per compensare la due canali centrali, così come una coppia di tweeter a cupola morbida da 1 pollice a prendersi cura dei dettagli audio high-end.

Il wireless subwoofer da 6,5 ​​pollici è un affare down-firing per portare la profondità a il suono cinematografico. Il termine ha anche una relativamente piccola orma, permettendogli di essere stivato in modo discreto da vista.

La connettività è abbastanza semplice, con aptX Bluetooth per la riproduzione di musica, e coassiali, 3,5 millimetri ingressi analogici e ottici digitali e un’uscita ARC HDMI 1.4. Dispone inoltre di una coppia di ingressi HDMI, che consente di collegare più dispositivi.

Ma le abilità di trasformazione del B5 non si fermano al suo 2,1-4,1 transizione. Ognuno di questi altoparlanti staccabili possono diventare singoli altoparlanti Bluetooth nel loro diritto – entrambi hanno un modulo Bluetooth discreta all’interno, permettendo loro di essere utilizzati indipendentemente dal bar principale

Con entrambi gli altoparlanti collocati in stanze separate (perché. noi tutti odiano Soundclash, giusto?) quindi è possibile avere tre diverse sorgenti audio che giocano tra i diffusori satellite discreti e dell’unità soundbar principale.

Quando si stacca gli altoparlanti dalla sezione centrale di una coppia di pulsanti sono rivelati che vi permettono di passare dalla modalità Bluetooth surround velocemente e facilmente. E stanno a dondolo il supporto ormai standard aptX, in modo da poter ottenere le sue capacità audio pieno di qualità CD attraverso la connessione wireless.

Gli altoparlanti non sono così potenti da soli, però. Ciascuno è valutato solo a 8W, in modo che non saranno scuotendo la stanza da soli, ma sono ancora in grado di fornire una gamma audio decente.

Prestazioni

Le prestazioni audio del B5 Philips Fidelio è impressionante, se è usato come un tradizionale 2.1 soundbar o nella sua più flessibile configurazione 4.1.

La chiarezza del suono, dalla costante bassi roboanti di un Michael Bay ‘Splode-a -thon ai drammi dialogo pesante alla musica dettagliato ad alta risoluzione, è eccellente. Questo sub wireless fa un grande lavoro di aggiungere profondità al suono mentre quelli tweeter a cupola morbida, mescolato con trattamento Crystal Clear Audio di Philips ‘, mantengono l’esperienza uditiva preciso e definito.

Recensione: Philips Fidelio B5

Ma come funziona il suo titolo-afferrante lavoro di trasformazione in pratica? Dannatamente bene, se sono onesti.

Una delle principali ragioni per non avere un sistema audio surround a posto a casa è il fatto che tali diffusori satellite finiscono sempre ingombrare la stanza e intralcio.

Wired Le soluzioni hanno bisogno di un sacco di pianificazione per evitare un caotico, groviglio che si estende in tutto il salone come propri tentacoli di Cthulu, e anche opzioni wireless può essere un dolore con il loro bisogno di ricarica normale.

Avere una configurazione che può casa e carica i suoi satelliti senza fili in un posto comodo, e ancora permettono di passare quasi istantaneamente per una configurazione audio surround, è più che benvenuto.

Surround semplice

L’altro motivo per optare per soundbars oltre complesse matrici audio surround è tutto la semplicità, e il sistema di scollegare e il gioco del Fidelio B5 è seriamente chiazza di petrolio.

Tutto quello che dovete fare è tirare gli altoparlanti satelliti dai loro bacini; B5 passa automaticamente alla modalità di circondare, e si può spostare gli altoparlanti per la stanza come meglio credi

Il Surround prestazioni audio in sé non è terra-shatteringly buono, ma è efficace -. anche se è ‘ ri mai intenzione di ottenere la precisione di un apposito kit Dolby Atmos o un array di 7.1.

Naturalmente, se siete disperati che per il massimo in termini audio spaziale allora sarete pronti per visualizzare in dettaglio le vostre pareti per installare i satelliti, e ritagliarsi buchi nel soffitto, per creare quella 3D esperienza uditiva.

Il resto di noi vogliono solo una cosa rapida, semplice e con una approssimazione decente di suono cinema, che è ciò che Philips ha creato con questo soundbar.

Recensione: Philips Fidelio B5

E, se si sta ascoltando musica, piuttosto che ammirando Jessica Jones, è possibile passare da ‘Movie’ a ‘Music ‘modalità con un tocco di eleganza sul telecomando. Questo quindi altera il segnale per fornire l’audio completo per la stanza, piuttosto che solo i canali surround.

Questo telecomando permette anche di regolare bassi e gli acuti, nonché ritoccare la sincronizzazione audio se l’immagine e suono sono in calo al passo.

Verdetto

Il B5 Philips Fidelio è un po ‘sul serio intelligente di kit, a cavallo della linea tra la soundbar retta e home cinema surround, e fare tutto con facilità e stile.

Per chi non vuole rovinare il feng shui della loro salotto con un sistema audio surround permanente, è una grande alternativa.

Il mercato soundbar è un incredibilmente affollato in questo momento, ed è molto piacevole vedere Philips fare qualcosa di diverso con la gamma Fidelio.

Ci piaceva

La cosa grande circa la B5 è la semplicità con cui è possibile passare da usarlo come un sistema standard 2.1 e una più ampia 4.1 surround a matrice sonora

Non c’è letteralmente alcuna cattura -. la connessione è un semplice dock che gestisce una connessione sicura senza sentirsi come se fosse gelosamente trattenendo gli altoparlanti quando si tenta di rimuovere li.

E semplicemente collegando di nuovo in voi inizierete batterie dei diffusori di ricarica, che è utile se li avete lasciato fuori durante la notte e si è a corto verso il basso.

Il B5 Fidelio è anche piuttosto bello come soundbars andare. Il suo design curvo funziona se è seduto sul vostro media center o attaccato alla parete, e il display a LED altrimenti nascosto appare solo quando qualcosa è essere regolata, mantenendo le cose relativamente sobrio.

Mi piace molto la possibilità di passare tra la musica e le modalità di film troppo, piuttosto che dover inceppare gli altoparlanti nelle loro sedi per evitare gli effetti audio surround può avere sulla musica stereo standard.

E l’uso dei satelliti quando dondolo i tuoi brani preferiti contribuisce a creare un’esperienza musicale avvolgente che smentisce la mancanza di gravi potenza di uscita dietro la B5 sé.

Ci è piaciuta

Quando i satelliti sono in atto il Fidelio B5 è un colosso massiccio di un bar. La sua lunghezza significa che, se lo si inserisce nell’ambito di un piatto da 32 pollici schermo wee è andare a guardare un po ‘sminuito

Questa è una soundbar che è progettato per essere abbinato con i display più grandi -. Che, considerando la sua £ 600 cartellino del prezzo, non è molto più di una sorpresa

Poi c’è quella certa mancanza di grinta (termine tecnico) dietro la B5 -. per i soldi si potrebbe aspettare un po ‘più di potenza di uscita rispetto alla 210W in totale si ottiene

Per fortuna il suono in più spaziale consegnato dai satelliti possono contribuire a fare la differenza, dando al suono un po ‘più di presenza -. e stiamo parlando di alimentare un home cinema qui, non un tre day party gratuito nelle ombre di Stonehenge.

Verdetto finale

Il B5 Philips Fidelio è un po ‘impressionante di kit, ed è quasi la soundbar perfetto per chi, come me, che apprezza buono suono cinema ma non ha interesse a strappare loro salotto di installare un sistema audio surround 5.1 che useranno solo di tanto in tanto.

Il B5 consente di selezionare e scegliere i vostri momenti di film, e farlo per un capriccio. E crea un abbastanza decente un’esperienza audio surround troppo, utilizzando sia Dolby Digital 5.1 e DTS Digital Surround

La combinazione di convenienza e buon audio -. La ragion d’essere della soundbar – con la sua cornice di trasformazione funzionalità audio rende il Fidelio B5 una scelta ideale per i fan del film che non può affrontare tutto l’aggravamento di una corretta installazione 5.1.



href=”https://phoneia.com/” >
TechRadar – Tutte le ultime notizie di tecnologia

Gli smartphone possono essere utilizzati per un sacco di cose e si può ...

Google Maps è uno dei migliori strumenti per la pianificazione di un vi...

https://www.youtube.com/watch?v=cQxC03CMbJk?autoplay=0&autohide=2bor...

Saul 'Canelo' Alvarez passi sul ring sabato in Las Vegas cerca d...

Bibliography ►
Phoneia.com (January 15, 2016). Recensione: Philips Fidelio B5. Recovered from https://phoneia.com/it/recensione-philips-fidelio-b5/

About the author


This article was published by Phoneia, originally published in Italiano and titled "Recensione: Philips Fidelio B5", along with 18989 other articles. It is an honor for me to have you visit me and read my other writings.