Ciò che è stato una delle applicazioni di monitoraggio COVID? Quindi sono loro utilizzo nei principali paesi del mondo

Radar COVID, app mobile tracking positivo coronavirus del Governo di Spagna, completato lo scorso 3 agosto la sua fase di sperimentazione sull’isola canaria di La Gomera. E lo ha fatto, come sottolineato dal momento che lo stato Esecutivo, “in modo soddisfacente”, per ottenere una media di “6,4 contatti stretti di rischio rilevati dal positivo simulato confermato”, il che significa un raddoppio dei contatti che rilevare il crawler.


ci Sono molti territori che saranno attuate (alcune hanno già fatto) questo tipo di meccanismi per il rilevamento precoce di infetti. Di tempo, detto come usano i principali paesi del mondo, l ‘ applicazioni ricerca per indicizzazione Covid-19.

Si prevede che il lancio di Radar COVID in tutto il territorio nazionale per la metà di settembre. Da quando ho iniziato a lavorare con questo tipo di applicazioni, e una volta che Google e Apple hanno unito le forze per la creazione di un sistema di monitoraggio (respinto da paesi come Regno Unito), la privacy è stato l’aspetto più controverso: per quanto riguarda l’attuazione di spagnolo (che utilizza il tecnologia Apple e Google), il Governo ha assicurato che sarà per uso volontario e garantiscono privacy in qualsiasi momento.

collegamento Bluetooth, spiega, app utilizza identificatori anonimi che ha emesso telefoni. Così, nel caso in cui due dispositivi sono stati fuori per 15 minuti a due metri o meno lontano, “entrambi sono l’identificatore anonimo rilasciata dagli altri”. In questo modo, se un utente viene diagnosticata con un positivo Covid-19, si può dare il tuo consenso per le informazioni di ospitare il tuo telefono cellulare è utilizzato per notificare per la Salute.


Secondo uno studio del Sensore di Torre, che è stato pubblicato lo scorso 14 luglio, il 9,3% dei residenti nei 13 paesi più popolati del mondo hanno installato le app di monitoraggio Covid-19. è Da parte di paesi, quelli in cui le diverse applicazioni avuto il miglior host questi sono stati: Australia (21,6 per cento), Turchia (17,3%), Germania (14,4%), India (12,5 per cento) e Italia (7,2%).

Sarebbe 173 milioni da quasi 1.900 milioni di persone. Se è separato dai territori, in India non ci sarebbe 127.6 milioni di persone con l’app scaricate; 11,1 milioni di euro in Turchia; 10,4 milioni di euro in Germania; 4.6 milioni di euro in Indonesia e a 4,5 milioni di euro in Australia.

il più grande impatto iniziale è stato Corona di Guardia-App, l’attuazione del monitoraggio dei casi di Covid-19 Germania, che ha iniziato a operare il 16 giugno con 6,5 milioni di download in appena 24 ore. Il 28 luglio scorso, secondo il Robert Koch Institut, aveva già raggiunto il 16,4 milioni di euro, ergo, quasi il 20% del totale degli abitanti.

Il primo app che è stato lanciato in Europa, lo scorso 15 giugno, è stato il Governo d’Italia e fu chiamato Immuni. Nella sua prima settimana, scaricato 3,35 milioni di persone. Questa applicazione nasce anche delle API di Google e di Apple garantisce la privacy, non hanno accesso ai movimenti di persone e di non sapere chi si può incontrare, come è stato spiegato dall’Esecutivo italiano.

Dal primo momento, il Governo britannico era riluttante ad implementare il sistema di Apple e Google. Al contrario, ha optato per un meccanismo centralizzato, o se i dati sono criptati e gestiti dall’Amministrazione. È stato lanciato il test a maggio e, solo dopo una settimana, Dido Harding, il suo direttore, ha già assunto la sua il malfunzionamento.

Alla fine del mese di giugno, hanno deciso di tornare indietro e di optare per un’applicazione che è compatibile con il modello di Google e Apple. ‘Di Test e Analisi, che era il nome dell’applicazione, mi è stato solo il raggiungimento di uno ogni quattro persone con hiv / aids.

da Una notizia pubblicata da EFE News, lo scorso 8 luglio, hanno sottolineato che gli Stati uniti operano circa 20 applicazioni di tracking. Il motivo, dato da, è che Google e Apple non permette l’utilizzo del suo app , ma ha avuto l’autorizzazione dello stato. Nel paese del nord america, secondo un sondaggio pubblicato nel mese di giugno da Business Insider, solo tre stati, ha detto che si erano impegnati per il modello di Google-Apple, 19, ha detto che non ha, 17 non sono stati considerati per stabilire qualsiasi mezzo di tracking che partono da telefoni cellulari e 11 non rispondere.

si sa Poco che l’applicazione per la cina, che è supportato su tutte le piattaforme Alipay e WeChat. Non viene visualizzato nell’elenco di Sensore Torre, qualcosa che può essere dovuto alle po ‘ di attuazione o per la mancanza di informazioni.

Aaragoya rispettive epoche è l ‘ app di monitoraggio dei casi di coronavirus in India. È stato lanciato nel mese di marzo e ho già commentato che la percentuale degli scarichi in rapporto al totale della popolazione è del 12,5 %. Si può avere a che vedere con il fatto che le autorità indiane richiedono i cittadini ad utilizzare l’app, se vogliono evitare “ritorsioni”. Un testo sviluppato dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) ha criticato l’applicazione per non essere volontario, non limitare l’uso dei dati raccolti e raccogliere più dati del necessario.

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere nella casella di posta le ultime novità sulla tecnologia.

20MINUTOS.È Tecnologia

Ciò che è stato una delle applicazioni di monitoraggio COVID? Quindi sono loro utilizzo nei principali paesi del mondo
Source: italiano  
August 4, 2020

Next Random post