disastro Portman continua ad avvelenare i suoi abitanti

Il disastro Portmán continua ad avvelenare i suoi abitanti


ancora, pur essendo uno dei più grandi disastri ecologici in tutta Europa, la scomparsa del porto della baia di Portman è un fatto poco noto. Ma i suoi effetti oggi, ancora molto presenti.

“Portus Magnus” ei romani chiamavano uno dei più grandi porti che esistevano nel sud della penisola. Ma il tempo non è stato gentile con il bahía Portman. Lungo la costa di Cartagena, a Murcia, non resta di questo antico porto. Al contrario, le sue acque sembrano essersi magicamente scomparso dietro una montagna di polvere gialla e malsana . E non è un’esagerazione. Dove una volta c’erano fino a dodici metri di profondità, ora solo i resti di terra e percolati dalle miniere dell’Unione. La spiaggia si trova un chilometro dal punto in cui era prima della baia. In effetti, dal molo dove enormi navi mercantili attraccate prima, ora è possibile raggiungere a piedi il bordo della spiaggia. E la scomparsa di questo porto era la storia di una morte annunciata: in meno di due decenni, il “Portus Magnus” ha cessato di essere una porta. Ma la loro influenza non va indietro al passato. Oggi, l’ombra delle miniere avvelena ancora la terra.

metalli pesanti e altri veleni

Bay Portman fosse una porta, per lo più paese di mare. Molti dei suoi abitanti vivevano, anche, delle miniere dalle miniere dell’Unione nelle vicinanze. Senza entrare nei dettagli, la cattiva gestione, crimine premeditato e appena 30 anni è diventato un ambiente rustico e naturale in una vera e propria discarica dei rifiuti. Un enorme emissario (un tubo gigante) rimane mineraria scarico, fanghi con acido solforico e metalli pesanti in mare. Migliaia di tonnellate sono state ritirate al giorno. Infine, Portman Bay interrato e scomparve. Ma, oltre a distruggere il sostentamento dei pescatori, la dinamica dei fondali marini e oceanici, tra le altre cose, il disastro ha portato ad un problema ancora più grande e più forte: la contaminazione da metalli pesanti e altre sostanze è ancora presente

classe

Quando interrato ha osservato il porto, l’intera area è riempita da sedimenti di brevetto; non solo per il suo colore, rosso e ocra, ma perché non c’è praticamente nulla cresce sulla sua superficie. La quantità di residui nocivi a qualsiasi essere vivente è tale che alcune specie possono sopportare . L’impatto ambientale è stato così forte che questa zona è utilizzata da diverse entità come un campo di studio per il biorisanamento (recupero di aree contaminate da piante e microrganismi). Università come Murcia, quello del Barcellona o il Complutense su questa terra esperimenti infinite volte a stabilire quanto sia pericoloso è la loro presenza e come risolvere il problema, non solo per la Portman Bay, ma da altro disastro esistente in tutto il mondo.

“pericolosi per la salute”

una recente studio Università Complutense, tuttavia, si è dimostrato quello che sembra evidente: i resti della baia di Portman sono pericolosi per la salute. Naturalmente, questo lavoro ha raggiunto identificare e quantificare i resti della baia , indicando concretamente quale sia il reale pericolo che gli abitanti della zona e la fauna selvatica che abita esposto. Secondo lo studio, Portman Bay è attualmente uno dei punti più inquinanti che esistono sulla penisola. La presenza di cadmio, piombo e arsenico sono ben al di sopra dei livelli accettato come normale. Soprattutto quest’ultimo è pericoloso per il loro noto effetto cancerogeno.

 Portman Bay

I metalli pesanti sono agenti molto persistenti e difficile da trattare. Inoltre, essi sono letali per gli esseri viventi. Molto poche specie sono in grado di assimilare e “liberarsi” di questi “veleni” senza danni. Comprese alcune piante e batteri. Ma torniamo alla terra inquinanti, come indicato dallo studio, il problema deriva in gran parte dalla pioggia. Quando piove, l’acqua trasporta le sostanze inquinanti dai sali, facendoli emergere di nuovo . Infine, questi accumuli possono essere trascinati verso il mare o di altre fonti d’acqua. Come già detto, i metalli pesanti sono letali, per cui la loro presenza nei affioramenti è una questione di estrema preoccupazione.

I metalli pesanti sono molto persistenti e difficili da trattare agenti. Inoltre, essi sono letali per gli esseri viventi. Nella zona più di 20.000 persone. L’analisi da parte del Complutense mostra che i livelli di esposizione giornaliera, specialmente nei bambini, sono molto più alti di quanto dovrebbero essere. Anche se un’analisi dei rischi, che mostra il potenziale pericolo, e non un’analisi che mostra una condizione diretta, i ricercatori hanno chiarito alle autorità che dovrebbero essere un’azione immediata per evitare un grave problema di salute . Tuttavia, questo è solo un altro reclamo. Per le voci che portano il pianto e urlando per il crimine commesso nella baia di Portman continuano a riverberare per molti anni. Eppure, nonostante il pericolo si pone oggi per i suoi abitanti, il cattivo esempio di gestione e amministrazione, si è verificato il disastro incredibile, il caso è ancora sconosciuto a molte persone, anche la regione stessa. Abbiamo imparato qualcosa da Portus Magnus?


Hipertextual

disastro Portman continua ad avvelenare i suoi abitanti
Source: italiano  
May 5, 2016


Next Random post