‘Never ending story’, 30 anni dopo il picco delle speciali artigiani effetti

DANIEL G. Aparicio

  • Il film ‘La storia infinita’, che ha appena compiuto 30, è considerato uno dei migliori esempi di buona mano effetti.
  • Colin Arthur, padre di creature come il drago o Comepiedras Fújur, ha parlato di effetti come si sono evolute nel cinema.
  • Sia lui che lo specialista spagnolo Reyes Abbots d’accordo che ciò che è meglio per il Il film è una combinazione di mezzi artigianali e tecniche digitali.

 Colin Arthur

Avete intenzione di giocare a Dark Souls III? Leggere questo prima Dark Souls III dispone di decine di rif...

Nel 1979, lo scrittore tedesco Michael Ende ha dato al mondo un lavoro destinato a passare alla storia letteratura, romanzo fantasy La storia infinita ​​em>. Costruito intorno metanarrazione una risorsa straordinaria ( La storia infinita ​​em> è il titolo del libro che legge il bambino protagonista di La storia infinita ​​em>) e pieno colpi di scena inaspettati, avventura ben presto divenne un bestseller in tutto il mondo.

Sostenuta da pubblico e critica, solo cinque anni dopo è stato portato sul grande schermo. Michael Ende non era soddisfatto del film ?? che era solo la prima metà del romanzo ?? e chiamato tuo nome degli stanziamenti iniziali in pensione, ma la gente è piaciuto molto.

Il film è diventato un film per famiglie di riferimento degli anni ’80 e personaggi in icone popolari, dal giovane al eroica Bastian e Atreyu, in particolare l’affascinante regno di creature fantastiche, mostri creati completamente a mano come Comepiedras o drago fujur, nato in un era prima di effetti digitali. In realtà, oggi, La storia infinita ​​em> è ancora considerato uno dei migliori esempi del comportamento di effetti speciali artigiani.

Il padre di queste bambole è enorme e impressionante Colin Arthur, un artista inglese che ha iniziato il suo lavoro nel cinema con la creazione di volti di scimmie 2001: Odissea nello spazio . Nella sua recente visita in Spagna per commemorare il 30 ° anniversario del film, Arthur ha detto alcuni dettagli del suo lavoro in La storia infinita ​​em>.

“Il primo carattere che abbiamo creato è stato il Caracol Veloz. E ‘venuto fuori della mia immaginazione. Una volta che il design, altri devono adeguarsi e continuare quella linea viene accettato “, ha detto Arthur, che a 80 anni rimane artigianale attiva e applicando quasi estinta dalla valanga digitale. Dopo il drago venuto Fújur ​​Caracol, una struttura vistosa lungo 14 metri, a base di lattice, bilance, piume e lana d’angora, e riempito con un sacco di cavi di tensione che si muoveva 20 burattinai coordinato da un conduttore.

Nonostante la sua passione per il manuale Colin Arthur non nega le moderne tecniche di CGI (computer generated imagery). “La pittura le cose su uno schermo non è il mio modo di creatività, il mio stile è utilizzare uno strumento su un materiale fino a quando riesco a con il modo in cui sto cercando, ma credo che gli effetti digitali svolgono un ruolo “dice l’artista a 20 minuti . “L’acqua a base di CGI è apparenza perfetto ??, movimento, ?? fisica, ma gli effetti del fuoco e le esplosioni ancora irrisolta, non sono paragonabili a quello che si ottiene con le risorse fisiche,” aggiunge.

“Io rispetto i creatori di effetti digitali. In molti punti è un po ‘come il mio lavoro. Ad esempio, in Terminator 2 , la memoria del computer era molto più piccolo ora e creativo ha deciso che il T-1000 era d’argento per evitare il problema di colore. sono state costringendo le possibilità dei loro strumenti al limite, plasmare il risultato che volevano ottenere con risorse limitate, “realta Arthur.

Per la creatività, realizzata da effetti di computer sono un complemento perfetto per le tecniche tradizionali. “Proprio come i film non finirono il teatro, effetti digitali non sostituisce il lavoro manuale”, dice, e dà come esempio perché il prossimo film Star Wars , un film regista JJ Abrams mostrerà molto CGI, ma mescolato con tecniche tradizionali (marionette, costumi, scenari realistici …).

“Qualche anno fa ci fu la follia nel cinema con gli effetti da parte di computer, ora la cosa Si è calmante e valutato quali sono i migliori mezzi per raggiungere ciò che si cerca. A mio parere, non sarà mai paragonabile reazione di un attore ?? soprattutto un bambino ?? contro un buon animatronic a svolgere di fronte a uno schermo verde, “dice.

Il problema di sangue

Arthur continua a lavorare oggi con la stessa passione che lo ha portato a diventare un riferimento nel industria cinematografica. Le sue ultime due opere sono state nel film Vampyres e il cortometraggio Glen English candidato Goya 2015 premi entrambi diretti da Victor Matellano.

Il regista rompe anche una lancia per le tecniche fisiche e spiega che, nonostante il boom di CGI, non hanno mai smesso di usare tutto. “Loro non hanno mai abbandonato le tecniche dicono più manuale. Anche quando si lavora con un carattere non umano Gollum o tipo Yoda, si dispone di una base per lavorare inizialmente un attore che registrerà i movimenti”, dice.

“E i modelli sono ancora utilizzati per piccole parti e inserti. Per lavorare con le immagini generate da CGI è più utile avere una base di riferimento, per esempio per una esplosione o un effetto atmosferico … avere qualcosa di fisico. Lo stesso vale per la moltiplicazione delle masse, per esempio “, aggiunge il regista.

Matellano ritiene che” si sta dimostrando più interessante è la combinazione di diverse tecniche, fisiche e Digital “. “Personalmente credo che il computer non ha superato il cento per cento mani dell’artista. Yoda può essere generato dal computer molto convincente, ma è freddo, si perde quel tocco di umanità e tenerezza ha mostrato in L’Impero colpisce ancora “, ha detto.

Uno dei generi che solo l’uso più efficiente del computer è il terrore è apprezzato. “Sta diventando chiaro che il computer sangue non generato sempre convincente. Il fatto raggiunge fisicamente ingannare l’occhio sullo studio anche ingannare l’occhio della telecamera. Ad esempio i film che ha fatto a me Colin, Wax e Vampyres , sono realizzati con modelli ad effetti fisici lattice, sangue artificiale, animatronics, e non hanno spiegato solo ritocco digitale. Ma quando è necessario E ‘stato uno strumento perfetto, combinando sia sempre da un’immagine reale “, dice il regista.

Victor Matellano è l’autore di Colin Arthur. Creature, trucco ed effetti speciali (Pigmalione), dove un viaggio completo attraverso la vita dell’artista britannico diventa, dai suoi inizi come scultore a Londra Museo delle cere di Madame Tussauds fino alla sua collaborazione con la procedura guidata di effetti speciali di Ray Harryhausen in film memorabili come Il viaggio fantastico di Sinbad o Scontro tra titani .

Due sorelle discipline

La spagnola Kings Abbots, maestro degli effetti speciali, condivide il parere di Colin Arthur. Il creatore degli effetti di film come Il giorno della Bestia, Il labirinto del fauno o Sad Ballad Tromba ritiene che non vi è niente di meglio che di beneficiare di ciò che portano entrambi tecniche classiche come moderna.

“Quando emerge una nuova tecnologia molto uso in ogni momento, ma non essere tutti gli effetti digitali. Se volete arricchire un effetto speciale, è necessario unire i due campi, effetti digitali e tradizionali, “dice. “Un effetto tradizionale rende l’attore ha i sentimenti che vogliamo creare (si sente il vento, neve, esplosioni), e un effetto digitale che rende questo effetto può essere ingrandita o ornato, arricchisce”, aggiunge l’esperto.

Inoltre, non credo che né l’uno né le altre tecniche hanno svantaggi quando utilizzato in modo appropriato. Per creare buoni effetti manuali “bisogno di un sacco di immaginazione, abilmente e, soprattutto, essere aperti a nuove cose emergenti”. Gli effetti digitali servono a migliorare tale. “Hanno notevolmente migliorato il nostro lavoro. C’è un nuovo rapporto, sono perfettamente integrati, semplificando il nostro lavoro e dare molto più credibilità e spettacolarità. Possiamo fare gli effetti speciali non si poteva fare prima”, conclude Abbots.

Creature di filo e gesso

C’è stato un tempo in cui i computer non occupavano il trono dello sviluppo di effetti speciali, un tempo per fare un film d’avventura, orrore o la fantascienza era una sfida alla creatività e abilità manuale. E ‘stato in quel momento, che ha raggiunto il suo massimo splendore negli anni ’70 e ’80, quando sono nati alcune delle creature più emblematici della storia del cinema, in fase di costruzione della scultura, trucco, sartoria e la robotica. I costumi, pupazzi e animatronics erano i re di meraviglia. Alien, Terminator, S.E. o le creature di Labyrinth sono solo alcuni dei tanti esempi del tempo.

 King Kong King Kong Nel 2005, con l’attività di effetti digitali pienamente sviluppato, il regista Peter Jackson no Ho dovuto mangiare molto la testa per ottenere la sua scimmia gigante. Più complicata è stata la sfida di John Guillermin durante le riprese King Kong nel 1979. La star di quel film era una scimmia meccanica che misurava alta oltre quattro metri pesava quasi sei tonnellate e ha richiesto il lavoro simultaneo di 20 tecnici.

E ‘costato 1,7 milioni dollari, ma, purtroppo, ha subito molti difetti e che sta limitando l’uso di un solo braccio. Durante la maggior parte delle sequenze, King Kong era un artista di trucco con un costume creato da lui stesso.

 Yoda Yoda Il Maestro Jedi venerabile di Star Wars era in origine un burattino mettere voce controllato e Frank Oz, burattinaio che ha lavorato per anni con Jim Henson in Sesame Street e The Muppets . Volto di Yoda combinato alcune caratteristiche ed espressioni di Oz con altri di Albert Einstein. E ‘stato così per tutta la trilogia e anche in Episodio I La minaccia fantasma :. , poi è stato sostituito da un personaggio creato al computer

George Lucas ha anche modificare detto Episode I per sostituire il burattino Yoda in CGI.

 Jaws Shark La creatura mostruosa mare immaginato da Spielberg è diventato un vero e proprio mal di testa durante le riprese. Costruito tre squali in dimensioni reali, che ha lavorato con un meccanismo pneumatico, aria compressa. Uno era una specie di slitta acquatica, senza pancia che è stato trainato da un cavo di un centinaio di metri e gli altri due sono stati montati su una piattaforma e ha mostrato un lato di squali ogni.

Le anomalie erano innumerevoli e manutenzione doveva essere costante: squali affondarono, la sua pelle corrosa, la struttura è stata interrotta a causa della pressione dell’acqua … Mentre Spielberg voleva una maggiore presenza visiva di problemi squalo minaccia costretti a fare a meno animatronics in molte scene. Sono stati sostituiti da una prospettiva soggettiva dell’animale, la camera che rappresenta gli occhi dello squalo, una risorsa che ha finito per contribuire positivamente alla tensione del film.

Gizmo Gremlins Il film cult di Joe Dante trasformato questi piccoli, adorabili e ultimo dopo aver mangiato ?? a mezzanotte ?? creature mostruose icone della cultura pop. I Gremlins erano in realtà sofisticate macchine con molti fili in lattice rivestito capelli, che ha lavorato collegato alla rete elettrica. Stripe, il cattivo del primo film, aveva sessantaquattro controlli, in modo da eseguire ha richiesto la collaborazione di decine di tecnici. Ognuno di questi animatronics costano 30.000 a $ 40.000.

Non tutti erano i robot, sono stati utilizzati anche molti pupazzi. Il Gizmo (buona gremlin) in sé aveva diverse di se stesso.

 T-Rex T-Rex: Quando si parla di effetti speciali, è normale chiedersi come sia possibile che i dinosauri di Parco Jurassic sono fatti meglio e più realistico di altri recenti creature simili. La risposta è semplice. Anche se questo film di Spielberg è diventato uno dei grandi successi di animazione digitale moderna, non renunción alle tecniche tradizionali. I dinosauri non erano solo le creature generate al computer invisibili ma aveva corrispondente controparti robotiche. erano lì erano creazioni fisiche. La miscela risultante era imbattibile.

Il terrificante Tyrannosaurus rex era un animatronic 6 metri di altezza costruito in fibra di vetro e rivestito con argilla e lattice poi verniciato. Gestito da un sistema idraulico controllato dal calcolatore erede di tecnologia militare statunitense utilizzata in simulatori di volo. Inoltre, un altro modello in scala è stato creato. Hanno anche prodotto le versioni robotiche di Velociraptor, il Dilophosaurus, Brachiosaurus e il famoso Triceratopo malati


Cine

Bibliography
Phoneia.com (December 21, 2014). ‘Never ending story’, 30 anni dopo il picco delle speciali artigiani effetti. Recovered from https://phoneia.com/it/never-ending-story-30-anni-dopo-il-picco-delle-speciali-artigiani-effetti/