Recensione: PS Vita Slim

Recensione: PS Vita Slim

Introduzione e Design

Sony di fare un gioco aggressivo con la PS Vita Slim. Il mercato dei palmari dedicata è uno che è scomparsa, ma Sony è pronto a scommettere il suo ultimo portatile su di esso. E con un £ 180 RRP (circa US $ 290 AU $ 330), la PS Vita Slim sta chiedendo più rispetto ai suoi rivali.

Ma se tu sei fuori per una solida palmare e hanno la denaro per spruzzare, la buona notizia è che sarai sempre un superbo console portatile.

Più sottile, più leggero, ma altrettanto potente come la sua antenato – Slim fa un sacco di destra.

Il modo intelligente di trattare i nemici Per quanto ci sforziamo nemici non scom...
Samsung Galaxy S7 durata della batteria Recensione una delle più grandi aggiornamenti per ...
Sony ha apportato alcune piccole modifiche, sia internamente che esternamente, ma sono per lo più i miglioramenti di benvenuto. Le modifiche progettuali necessarie per un sistema più portatile, comodo, anche se non vada a scapito dello schermo OLED, che ora è stato sostituito con un LCD. La Vita Slim sarà disponibile nel Regno Unito nel febbraio 7, e ci piacerebbe scommettere il nostro dollaro basso che arriverà negli Stati Uniti presto, e probabilmente l’Australia troppo.

Ma mentre la Slim è arrivato in Giappone con una serie di opzioni di colori vivaci, inglesi solo sarà essere sempre le mani sul nero, Wi-Fi-unico modello per il momento.

Design

Sulla faccia, le differenze di PS Vita Slim sono sottili. Mettilo accanto all’originale Vita tuttavia, e inizierete ad apprezzare i cambiamenti che Sony ha fatto.

La console è di circa il 20% più sottile (circa 3 mm) rispetto all’originale, portandolo a 15 mm. E ‘anche 42g più leggero, che è la cosa più immediatamente evidente quando si sceglie la Vita Slim up.

Quelli non potrebbe suonare come cambiamenti drammatici ma saranno gradevoli per le mani che hanno familiarità con il modello originale, che era un po ‘sul lato ingombranti.

Uno dei cambiamenti più significativi con la Slim è lo schermo. Mentre Sony sta mantenendo il display a 5 pollici con la stessa risoluzione 960 x 544, è il passaggio del pannello OLED per un LCD – un sacrificio che doveva fare per il corpo più sottile

Che suona come una cattiva notizia, ma. con l’incollaggio densità di pixel 220ppi a, la differenza non è così drastico come ci si potrebbe aspettare. Il quadro è ancora nitida e non è certo qualcosa che fastidio a nessuno prendendo questo come il primo palmare Vita.

Tuttavia, per quelli di voi con l’attuale Vita, i colori sul display del Slim sono notevolmente meno vibrante, mentre gli angoli di visualizzazione sono ridotti come risultato della step-down.

Mettete i due fianco a fianco e ho notato che i colori sembravano un po ‘più sbiaditi sul Slim rispetto alla altamente toni vivaci sull’originale Vita.

Lo schermo inoltre ora ha una cucitura intorno ad esso, che rompe la coerenza del design dell’originale. Sul lato positivo, il display LCD indica una batteria più lunga e un prezzo più conveniente rispetto al prezzo di lancio dell’originale Vita.

Sulla sommità della Vita Slim, Sony ha spostato il gioco di slot al centro e mettere in due LED – uno per il potere, uno per Bluetooth -. sulla sinistra

Capovolgere il sottile sulla testa e avrete anche notato che la porta di ricarica è stata anche cambiata. Sony ha cambiato la porta del caricatore per una porta micro USB, che dovrebbe essere una buona notizia. Se avete un telefono Android, allora è probabile che si possiede già un caricabatterie Vita Slim. La presa per cuffie e slot per schede di memoria siedono anche sulla parte inferiore.

In realtà, l’unica cosa che manca completamente dalla Vita nella sua seconda iterazione è che leggermente misteriosa porta accessoria, che era seduto sulla cima. Come Sony mai realmente uscito nulla per questo, chiaramente deciso che aveva più senso per tagliare completamente. Tutte queste sommato, la Vita Slim ha sicuramente un look più ordinato ad esso.

Per quanto riguarda i controlli, ben poco è cambiato qui. Le levette analogiche siedono nello stesso luogo e con le stesse dimensioni, mentre i pulsanti D-pad e della spalla sono identici. Sony ha, tuttavia, fatto il pulsanti di selezione iniziale, di avvio e rotondo e molto più facile premere sul Slim.

Il pannello a sfioramento posteriore è inoltre ancora presente, anche se è un po ‘più piccolo rispetto al tempo precedente abbiamo visto essa dato le riduzioni complessive dimensioni del palmare.

Ma nonostante la sua forma sottile, ancora non sarà in grado di scivolare la Vita facilmente in tasca, come si farebbe con alcuni dei suoi rivali ( iPhone, 3DS), quindi è probabile che vuole investire in una custodia di qualche tipo.

Non solo per questo, ma perché la Vita ha la pessima abitudine di raccogliere graffi e impronte digitali. Non dire che didn ‘ t avvertono voi -. acquistare protezione in giorno

batteria e funzionalità

ci si aspetta che il passaggio il pannello OLED per un display LCD darebbe la Vita Slim un po ‘di PS Vita più di una spinta batteria, e Sony ci ha detto che potevamo aspettarci di arrivare da qualche parte tra le quattro e le sei ore di gioco da una singola carica. Ecco il potenziale per due ore in più rispetto all’originale.

Dal mio tempo utilizzando il palmare ho scoperto che per essere abbastanza preciso. Svolazzando tra i titoli meno esigenti come Spelunky e altri giochi ad alta intensità di energia come Gravity Rush mi ha dato poco meno di sei ore in totale prima è stato richiesto un supplemento. Tuttavia usando servizi come PS4 Remote Play ovviamente tagliare quel tempo verso il basso.

Chugging lungo all’interno è il processore quad-core ARM Cortex A9 identici e 512MB di RAM trovato nella sua versione precedente, in modo da poter riposare assicurato che il piccolo miglioramento batteria non è dovuta a Sony abbassare la manopola di alimentazione.

Tuttavia, la Vita Slim viene fornito con 1 GB di memoria flash integrata, qualcosa che il modello precedente mancava. Visti i prezzi esorbitanti di Le schede di memoria Vita di Sony, che lo stoccaggio integrato è benvenuto per il gioco di salvare i file anche se non sarà sufficiente per memorizzare grandi downloads.

In termini di software, è lo stesso affare. L’interfaccia utente è identico e si ‘ll solo bisogno di slot nella scheda di memoria vecchio per trovare tutti i giochi salvati ei dati esattamente come li avete lasciati.

Avrai voglia di accedere con il tuo account PSN per utilizzare il PS Store e altro caratteristiche sociali, ma diverso da quello che è un abbastanza liscio, l’esperienza diretta.

Allora arrivano i giochi proprietari Vita corrente avranno familiarità con il mercato dei giochi disponibili al momento -. non è enorme, ed ancora lotte di piazza fino alla 3DS.

However Mercato digitale di Sony è in crescita, e ora ci sono un gran numero di anziani PS1 e PSP giochi che possono essere scaricati. Non solo, ma con PlayStation Ora proprio dietro l’angolo, la Vita sarà presto in grado di trasmettere i titoli PS3 pure.

E ‘per questo motivo che Sony sta pesantemente di mira PS Vita a utenti PS4 proprio ora, a vendere il suo palmare come un accessorio indispensabile per la console principale.

Avrai PS4 Remote Play out of the box, e la sincronizzazione la Vita e la console insieme è facile. Una volta che è installato e funzionante si può giocare i vostri giochi PS4 sullo schermo Vita tramite il Wi-Fi. Vuoi conoscere gli angoli più completi ei contro di Remote Play? Vi spieghiamo più nel nostro recensione PS4

Verdict

La PS Vita Slim è tutto quello che speravamo sarebbe nostre paure circa il passo giù a schermo sono stati troppo pessimista:. ci è una differenza notevole, sì, ma con le dimensioni e la risoluzione sempre la stessa, la riduzione della qualità non è sufficiente per essere un enorme spauracchio.

Ma tutto ciò che ha detto, Sony sta ancora cercando di vendere un costoso dedicata console portatile a una generazione di giocatori mobili. E ‘per questo motivo che ci si aspetterebbe rivenditori per iniziare cadere sotto il PRR in un futuro non troppo lontano.

Abbiamo apprezzato

La PS Vita non fa molto male. E ‘più sottile, più leggero, e quindi più comodo da tenere. Ed allo stesso tempo, è altrettanto potente come il suo modello originale. L’1GB di memoria integrato è un grande bonus, anche se non sarà possibile ottenere un sacco di chilometraggio fuori di esso.

Ci è piaciuta ​​h3>

La Vita Slim è davvero troppo costoso, e non solo per il palmare stesso. I giochi e Le schede di memoria sono anche andando essere duro sul vostro portafoglio, che vale la pena tenendo conto prima di pagare per la console. L’esperienza di Vita non è economico.

Il passo verso LCD probabilmente inconveniente in qualche proprietari della corrente di Vita. I colori sono un po ‘meno vivace di quanto non fossero. Non è così enorme, ma vale la pena tenendo a mente se sei un vero videofilo.

verdetto finale

La PS Vita Slim fa alcuni miglioramenti benvenuto sul originale senza tanto sacrificio. L’punto critico principale è il prezzo, anche se ci aspettiamo di vedere la maggior parte dei rivenditori scendono sotto RRP Sony. Senza di che, la Vita Slim è ancora un grande palmare soprattutto la pena dare un’occhiata, se si acquista una PS4, ma non garantisce un aggiornamento per i possessori della Vita esistente.


Nr.

TechRadar – Tutte le ultime notizie di tecnologia

Bibliography ►
Phoneia.com (February 5, 2014). Recensione: PS Vita Slim. Recovered from https://phoneia.com/it/recensione-ps-vita-slim/